Le macchine di Leonardo

I castelli della Loira sono un grande classico per gli amanti del camper e delle vacanze itineranti. Io e papà orso, novelli sposi e senza prole ci siamo stati nell'Agosto del 2009. Il viaggio è stato talmente denso e ricco che raccontarlo in una sola volta è impensabile. Oggi vi parlo del castello di Clos-Lucé, ultima dimora di Leonardo da Vinci. Il castello si trova nel piccolo centro della cittadina di Amboise, che ospita anche l'omonimo castello. 

Nel Giardino di Leonardo, l'azienda IBM ha ricostruito 20 macchine ideate da Leonardo da Vinci. L'idea delle macchine interattive a grandezza naturale si ispira alle letture dell'opera leonardesca e alle ricerche condotte da alcuni ingegneri senesi. Il carro armato, una grande elica, la barca a pedali, il ponte a due piani sono solo alcune delle creazioni che si possono non solo osservare ma anche provare. Noi ci siamo divertiti da matti, non oso immaginare i bambini!!!

Abbiamo giocato a far girare quest'elica gigante ...

www.viaggi.virgilio.it 

Abbiamo attraversato questo ponte doppio

fonte: www.vinci.closluce.com

Siamo entrati in questo carro armato ... 



Abbiamo provato questa mitragliatrice che aveva tanto di suoni incorporati!

http://www.linternaute.com/


E vediamo chi indovina a cosa servono queste due diavolerie?!?

http://sabyplanete.over-blog.com
http://www.caminomyway.com

P.S. Le foto sono tratte da fonti varie. Purtroppo non ho potuto utilizzare le nostre foto personali perché poco "serie" (= io e papà orso che facciamo gli scemi e proviamo le macchine di Leonardo!) Dai prossimi viaggi diventeremo dei bravissimi fotoreporter e vi documenteremo tutto al meglio! 

Con questo post partecipo all'iniziativa un Tè dentro l'armadio per la categoria "viaggi" .

20 commenti:

  1. Noooo...non lo sapevo! Leonardo è uno dei miei personaggi del passato preferiti! Deve essere davvero interessante questa esposizione!! Anche per i bambini!

    RispondiElimina
  2. bellissimi luohi. Certo, voi due che facevate gli scemi sareste stati un plus!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia! Io semplicemente adoro Leonardo da Vinci, sarebbe bellissimo visitare questo castello e vedere le macchine ideate dal suo genio col mio piccolo Leonardo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be'... con questo nome, devi proprio portarcelo ˆ_ˆ

      Elimina
  4. Ottimo spunto per una futura vacanza.

    RispondiElimina
  5. Bellissimo! Grazie per la segnalazione :-)

    RispondiElimina
  6. Ottimo, lo terrò presente anche perchè sono anni che sogno i castelli della Loira!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne vale assolutamente la pena. Ovviamente con i bimbi si deve aggiustare un po' il tiro ma ci sono delle attrattive pazzesche... coming soon nel blog! Con calma vi sforno un po' di tappe interessanti!

      Elimina
  7. Come ti ho già accennato durante il nostro tè, siamo stati ad Amboise naturalmente in camper (i Castelli della Loira sono un must!). Non abbiamo visitato questo castello, perché era una giornata torrida e noi eravamo già belli lessati dal viaggio in Vespa (nei viaggi pre-Pripi si viaggiava con camper e Vespa ... una goduria!), ma ricordo perfettamente dov'era rispetto al centro di Amboise, ricordo benissimo la strada che ci arrivava, ricordo che ... non ne avevamo davvero voglia di visitarlo! Devi considerare che i nostri spostamenti sulle due ruote erano piuttosto tosti, perché si partiva al mattino e si tornava alla sera, dopo aver macinato chilometri su chilometri nella meravigliosa Francia. Tutto non si poteva vedere, anche se tentavamo di vedere il più possibile. Drogati di meraviglie, si può dire.
    Di Amboise ricordo - e lo dico per tutte le nostre amiche qui sopra, ammiratrici di Leonardo - l'emozione grandissima di entrare nella cappella con la sua tomba e, nel contempo, la delusione profonda nel vedere una semplice lapide, piuttosto disadorna, senza neppure un fiore con il solo nome. Emozione e delusione simili a quando abbiamo visto tanti anni fa la tomba di Dante a Ravenna, pure quella semplicissima, disadorna e ... non all'altezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa della vespa mi mancava proprio per completare il quadro! Scherzi a parte, come dici giustamente tu, la vastità delle cose da vedere è impressionante. Nella stessa Amboise, c'è un altro castello ad esempio che noi non abbiamo visitato ma che merita tantissimo!

      Elimina
    2. Era un favoloso quadretto, te lo dico io! L'accoppiata camper e Vespa ci permetteva di arrivare nei posti più incredibili, meno battuti dal turismo di massa, più genuini insomma! Ci siamo parecchio divertiti!
      Il castello di cui parli è il Castello Reale di Amboise, che abbiamo visitato e apprezzato. Splendidi i suoi giardini. Anche se non è il mio preferito fra quelli della Loira, merita senza dubbio la visita.

      Elimina
  8. ma che bello :-) uawooo una voglia di andarci

    RispondiElimina
  9. che bello! da aggiungere ai posti che vogliamo visitare ( in camper!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'altra camperista? Ma che bello!!!

      Elimina
  10. Mi è venuto un crampo agli occhi tanto li ho sgranati! Complimenti, itinerario bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, i castelli della Loira mi hanno proprio stupito, ognuno con la sua particolarità! Splendidi!

      Elimina
  11. Che meraviglia, ecco il post di cui mi hai parlato. Sì... penso mi piacerebbe moltissimo visitare questo giardino!

    RispondiElimina

Mamma Orsa CuriosonadiStefaniaDesign byIole