Che spettacolo per #sensomieiviaggi

A partire da questo mese Monica di Viaggi e Baci, l'ideatrice de' Il senso dei miei viaggi passa il testimone. Inizia una vera e propria staffetta che vedrà protagoniste un gruppo di motivatissime blogger/amiche che ogni mese lanceranno un nuovo tema. Arriverà anche il mio turno e già sono in fermento! 

Il tema prescelto da Annalisa per questa puntata de' #sensomieiviaggi è lo "spettacolo": feste, tradizioni paesane, folclore  ...  insomma tutto ciò che ha a che fare con l'esternazione della propria cultura attraverso un determinato rito. Quando mi capita di viaggiare l'aspetto che più mi affascina (dopo la lingua...deformazione professionale).. è la cultura. Cultura intesa in tutte le sue forme. Dunque questo tema mi piace proprio ... e fra le tante possibilità ho scelto questa. 

Ci troviamo al Grand Canyon National Park (USA) e più precisamente quella che vedete è Hopi House, una delle costruzioni più antiche del parco. La casa è stata costruita fedelmente secondo la tradizione degli indiani Hopi e oggi funge da store per la vendita di prodotti artigianali. 

Grand Canyon National Park

Un particolare di Hopi House


Mentre stavamo passeggiando tranquillamente una musica coinvolgente ci cattura. Non capiamo subito di cosa si tratta ma voltandoci ci troviamo questo indiano (o presunto tale) che si muove scatenato. 


Purtroppo la foto non rende appieno la bellezza e la quasi spiritualità di quel momento. Quello che ci ha più colpito è come questa persona riuscisse a sentire la musica dentro. In realtà l'accompagnamento consisteva semplicemente in una serie di percussioni e da alcuni sonagli che aveva alle caviglie. Per un attimo mi ha fatto venire voglia di raggiungerlo e lasciarmi andare! 

Se anche voi volete partecipare, non dovete far altro che seguire le poche e semplici istruzioni che ci ricorda Annalisa nel suo post di lancio. Altrimenti, mi farà piacere, come sempre, ricevere i vostri commenti qui sul blog! ˆ_ˆ

20 commenti:

  1. Che belle foto! Mi hai fatto tornare indietro di molti anni, quando sono stata in una riserva Navajo e mi è capitato qualcosa di simile. Ovviamente non ho nemmeno una foto! Grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
  2. Bellissima esperienza! Mi piace questa iniziativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, fai sempre in tempo a partecipare anche tu!

      Elimina
  3. Peccato avere poco tempo causa malattia in questo periodo, altrimenti avrei accettato con piacere questa utile e lodevole iniziativa.
    Scusa mia cara se ti chiedo, perchè non ricordo veramente se sei iscritta al mio blog..
    In caso contrario ne sarei felicissima, grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita Nella, magari sarai dei nostri la prossima volta ˆ_ˆ

      Elimina
  4. Accidenti! Io quando sono stata al grand canyon non ho visto l'indiano!! Temo proprio che dovrò tornarci...che dici? Secondo te lo convinco il marito? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, con la scusa dell'indiano potresti avere qualche possibilità in più! ˆ_ˆ

      Elimina
  5. Che belle foto e che bell'iniziativa! Mi hai fatto venir voglia di partire.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le foto sempre merito di papà orso... per la voglia di partire sempre merito di mamma orsa!!!

      Elimina
  6. Grazie all'iniziativa di #sensomieiviaggi che mi ha fatto conoscere questo nuovo blog molto carino! Se dovessi votare tra le tre foto sceglierei quella dell'indiano che rappresenta proprio uno spettacolo tipico del luogo...che voglia di andare negli USA!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Chiara, e piacere di fare la tua conoscenza ˆ_ˆ I parchi americani meritano davvero... vorrei tanto tornarci!!!

      Elimina
  7. Molto belle e molto bella l'esperienza...non so quale sceglierei...forse la seconda, non so perchè ma mi affascina...
    Ciao, buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Antonella... sei un'intenditrice: ti piacciono i dettagli!!! ˆ_ˆ

      Elimina
  8. Che posti stupendi! Io pure preferisco la foto della danza dell'indiano, forse perché come te quando sento una musica di quel tipo mi faccio coinvolgere e mi metterei a ballare anche io!

    RispondiElimina
  9. Se c'è una ragione per cui visiterei gli Stati Uniti è proprio vedere i suoi splendidi parchi. Adesso poi la voglia è ancora di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Francesca...non vedo l'ora di tornarci..magari con le orsette!!!

      Elimina
  10. Proprio ieri ho preso un aperitivo "sul ponte" con un'amica che il prossimo week-end parte x i parchi usa: corro a consigliargli questo post!

    RispondiElimina
  11. Neppure io ho mai visto gli indiani al Gran Canyon, deve essere stato forte
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina

Mamma Orsa CuriosonadiStefaniaDesign byIole